FRANCESCA MAZZONETTO AVVOCATO

Assisto imprese, enti pubblici e privati in controversie in cui è parte la Pubblica Amministrazione per la soluzione positiva di problematiche e controversie di natura amministrativistica e civile

A proposito di Francesca Mazzonetto

Sono nata a Padova e sono iscritta all’albo degli Avvocati della stessa provincia dal 1982. Esercito la mia professione nei Tribunali italiani e dal 2000 sono iscritta nell’albo speciale dei patrocinanti in Cassazione. Nel 2020 ho partecipato ad un Master di primo livello presso l’Università degli Studi di Bologna Alma Mater in Diritto delle nuove tecnologie, informatica giuridica e privacy. 

Faccio parte della rete del Sole 24 Ore

“Sono un Avvocato che si occupa di una materia specialistica qual è il diritto amministrativo. Un diritto che, avendo come parte la Pubblica Amministrazione, è soggetto a regole peculiari diverse da quelle che si applicano quando le parti sono due privati”

“Ritengo peraltro di avere competenze anche nel diritto civile, perché la Pubblica Amministrazione può agire anche secondo le regole del diritto privato. Non sono rare le richieste di risarcimento del danno contro atti illegittimi della Pubblica Amministrazione e di quest'ultima contro privati”

Un avvocato esperto di diritto amministrativo sa come trattare con la Pubblica Amministrazione (P.A.): la P. A. agisce in vista del perseguimento del pubblico interesse e in genere attraverso procedimenti.

I funzionari sono consapevoli delle loro molte responsabilità che incombono su di loro e delle funzioni di controllo e giurisdizionali della Corte dei conti.

L’avvocato di un privato che tratta con la Pubblica Amministrazione deve avere precisa consapevolezza di ciò, se vuole assistere in modo efficace il proprio cliente. 

Se è l’avvocato di un ente pubblico deve, per converso, mettersi nei panni del funzionario o del Sindaco per aiutarlo a rispettare il perseguimento del pubblico interesse per evitare di incorrere in responsabilità davanti alla Corte dei conti.

Non è così intuitivo come potrebbe sembrare. 

E’ richiesta molta preparazione, ma altrettanta esperienza maturata sul campo.

 

IN QUALI SETTORI DEL DIRITTO OPERO

Mi occupo di tutte le tematiche che fanno capo al Diritto Amministrativo con particolare riferimento alle Gare di Appalto e ad altri quattro settori.

Contratti pubblici - Gare di appalto

Per contratti pubblici si intendono i contratti di appalto e di concessione degli enti pubblici aventi ad oggetto l’acquisizione di servizi, forniture, lavori

Edilizia

L’edilizia è il complesso delle attività che si riferiscono alla costruzione di edifici d’ogni genere ed in particolare ai titoli abilitativi necessari

Demanio

Per demanio si intende il complesso dei beni immobili appartenenti alla Pubblica Amministrazione, destinati all'uso gratuito e diretto della generalità dei cittadini

Urbanistica

L'urbanistica riguarda la pianificazione del territorio antropizzato: per essere più chiari le questioni attinenti ai piani regolatori, ai piani di lottizzazione, ai piani per insediamenti produttivi ma anche i piani ambientali

Pubblico impiego privatizzato e non

Mi occupo anche di assistenza/consulenza e contenzioso che riguardano i dipendenti degli enti pubblici

News

NUOVO CODICE DEI CONTRATTI PUBBLICI

È stato pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 77 del 31 marzo 2023 – Supplemento Ordinario n. 12, il Decreto Legislativo n. 36 del 31 marzo 2023, recante “Codice dei contratti pubblici in attuazione dell’articolo 1 della legge 21 giugno 2022, n. 78”.
Per una rapida comprensione ecco qui un breve schema a domanda e risposta sulle questioni principali.
1. Quando è entrato in vigore il nuovo codice?
Il nuovo codice è entrato in vigore il 1° aprile 2023 ma diventerà efficace a partire dal 1° luglio per cui sino al 1° luglio, il d.lgs. 50/2016 (pur abrogato) continuerà a produrre effetti e ad essere applicato. 

E’ possibile avere il testo completo del mio approfondimento compilando il form che troverete cliccando questo pulsante

SUCCESSI PROFESSIONALI

Nel corso della mia carriera sono numerose le questioni che ho trattato a favore e contro la Pubblica Amministrazione, privilegiando il raggiungimento del risultato, considerando la lite l'”extrema ratio”.

Per successi professionali intendo i seguenti risultati positivi per i miei clienti: 

consulenze che hanno prodotto un vantaggio economico o evitato una perdita consistente 

accordi stragiudiziali che hanno garantito loro una posizione migliore di quella precedente le fasi di negoziazione e i numerosi accoglimenti dei miei ricorsi nei Tribunali di ogni ordine e grado

Diritto Amministrativo
Società per azioni a totale proprietà pubblica


Assistenza giudiziale (innanzi al TAR) nel ricorso proposto da una società privata avverso il provvedimento di esclusione, all’esito del sub-procedimento di valutazione dell’anomalia dell’offerta, dalla procedura negoziata per l’affidamento dell’appalto del servizio di lavaggio, igienizzazione e manutenzione di indumenti da lavoro e dispositivi di protezione ad alta visibilità e specifici (anno 2019 – 2020). Esito positivo

Diritto Amministrativo
Società per azioni


Assistenza giudiziale (innanzi al TAR e al Consiglio di Stato) nell’impugnazione dell’aggiudicazione della fornitura di ricambi a marchio (anno 2016 – 2019). Esito positivo Assistenza stragiudiziale volta alla redazione di un parere in materia di contratto di cooperazione continuativa ai sensi dell’art. 105 comma 3 lett- c-bis del d. lgs. 50 del 2016, in relazione alla partecipazione ad una gara pubblica e ai limiti di ricorso al subappalto (anno 2021).

COMUNE

Assistenza e consulenza giudiziale (innanzi al Consiglio di Stato) nel giudizio avverso un’ordinanza contingibile e urgente adottata ex art. 9 della L. n. 447/1995 in materia di emissioni rumorose (anno 2017 – 2021). Esito positivo

AZIENDA PUBBLICA

Assistenza giudiziale (innanzi al TAR) nel ricorso proposto da un concorrente privato avverso il provvedimento di aggiudicazione della procedura relativa all’affidamento diretto dei servizi fiscali di durata triennale (anno 2021). Esito positivo

SOCIETA’ A RESPONSABILITA’ LIMITATA

Assistenza stragiudiziale e giudiziale (innanzi al TAR) nell’impugnazione del provvedimento di aggiudicazione dell’appalto per la fornitura di macchinari medici, con importo a base di gara pari ad € 770.000,00, disposta a favore di una società concorrente in conseguenza dell’indebita modifica dell’offerta da parte della commissione tecnica (anno 2021). Disposto annullamento degli atti impugnati e conseguente aggiudicazione a favore della ricorrente: esito positivo

PRIVATO CITTADINO

Assistenza e consulenza stragiudiziale, volta alla redazione di un parere in materia di pagamento degli oneri di urbanizzazione e dei costi di costruzione nell’ipotesi di intervento di ristrutturazione con ampliamento rientrante nel beneficio del cd. Superbonus (anno 2022)

RELATRICE AI CONVEGNI

Relazione sul nuovo codice dei contratti pubblici, svolta nell’ambito dei TG Tecnici de Il Sole 24 ore, 15 febbraio 2023

Convegno “Tavola Rotonda Estimo – Espropriazioni per pubblica utilità: aspetti procedurali ed estimativi” presso Treviso Forensic (TVF) 2022, 13 settembre 2022

Lezione sulla responsabilità amministrativa, ULSS 16, Padova, autunno 2005 “Il condono edilizio. Inquadramento dell’istituto e suo ambito d’applicazione. Le competenze statali e regionali in materia alla luce della riforma del titolo V della Costituzione e del D.P.R. 380/2001” – ANCE Padova, 2004

PUBBLICAZIONI

Codice dei contratti pubblici, dei lavori, servizi e forniture”, a cura di Roberto Riccardo Villata, Cedam, 2013-2014 – 2017

L’attività del Governo Monti”, in (a cura di) M. Bertolissi, Agenda Monti parliamone, Centro Studi sulle Istituzioni, Padova, 2013

Prime note di commento alla L.R. del Veneto 8 luglio 2009, n. 14 (in B.U.R. n. 56/2009)”, rubricata “Intervento regionale a sostegno del settore edilizio e per favorire l’utilizzo dell’edilizia sostenibile e modifiche alla legge regionale 12 luglio 2007, n. 16 in materia di barriere architettoniche”, in Il Diritto della Regione, Rivista bimestrale della Regione Veneto, n. 3-4 maggio – agosto 2009, 61 ss.

La Pedemontana Veneta all’esame del Consiglio di Stato: “eccezionalità” del c.d. diritto di prelazione nel project financing ed interpretazione letterale del bando di gara (Nota a Consiglio di Stato, sez. V, 31 marzo – 17giugno 2009, n. 3944), in Il Diritto della Regione, Rivista bimestrale della Regione Veneto, n. 2, marzo-aprile 2009, Cleup, 107 ss

Voce “Sanzioni urbanistiche” nell’Enciclopedia degli Enti Locali, a cura di V. Italia, edizione 2007

Commento agli artt. 21, 22 e 23 della L.R. 13 agosto 2004 n. 15 “Norme di programmazione per l’insediamento di attività commerciali nel Veneto”, in Legislazione Veneta Collana diretta da Ivone Cacciavillani

Commento agli artt. 29 e 31 della L.R. 23 aprile 2004 n. 11 “Norme per il governo del territorio”, in Legislazione Veneta Collana diretta da Ivone Cacciavillani

Commento agli artt. 32, 33, 34 e 35 nel “Commento al testo unico sull’ordinamento delle autonomie locali del 2000 alla luce delle modifiche costituzionali del 2001”, a cura di Mario Bertolissi, Il Mulino, 2002

Riflessioni sulla possibilità per le associazioni di volontariato di partecipare ad una pubblica gara e sulla responsabilità della P.A. nella fase procedimentale prodromica all’approvazione di un atto amministrativo o alla stipulazione di un contratto” (Nota a sentenza TAR Lombardia III, 9 marzo 2000 n. 1869) su “I contratti dello Stato e degli enti pubblici”, Rivista Trimestrale di Dottrina e Giurisprudenza, ultimo numero del 2000

La sindacabilità delle scelte discrezionali: la Corte dei Conti prende atto dell’innovazione legislativa di cui all’art. 1 comma 1, del D.L. n. 543 del 1996 e, di conseguenza, adegua la sua giurisprudenza”, nota a sentenza Corte dei conti sezioni centrali 24 aprile 1997, in “Il Diritto della Regione”, 1997, pag. 984

Alcune riflessioni sull’incompatibilità per lite pendente alla luce di una recente sentenza della Corte d’Appello veneta”, in “Il Diritto della Regione”, 1997 pag. 913;

Una fattispecie peculiare di responsabilità: esercizio di attività libero-professionale durante l’assenza per infermità”, nota a sentenza Corte dei conti per il Veneto 28 giugno 1997, in “Il Diritto della Regione”, 1997, pag. 573

La responsabilità dell’amministratore pubblico nella predeterminazione di clausole contrattuali”, nota a sentenza Corte dei Conti per il Veneto 11 settembre 1997, in “Il Diritto della Regione”, 1997, pag. 609

PUBBLICAZIONI

Come si svolge il mio supporto legale.

Breve presentazione del mio intervento nel campo dei Contratti Pubblici
  • Assistenza e consulenza nella fase di preparazione della documentazione per la partecipazione alla gara di appalto pubblico di lavori, servizi o forniture
  • valutazione ex ante del possesso dei requisiti di partecipazione
  • redazione contratto di avvalimento e di ATI
  • impugnazione del bando di gara che illegittimamente esclude chi invece vorrebbe partecipare
  • assistenza e consulenza in caso di mancata aggiudicazione con valutazione di eventuale proposizione di ricorso al TAR
  • offerta anomale
  • assistenza e consulenza nella fase di gestione dell’esecuzione del contratto (appartengono a questa fase le delicate e complesse problematiche in tema di varianti, riserve, subappalto, eventuale risoluzione del contatto, revisione prezzi, collaudo, tutte questioni, in genere di competenza non più del TAR ma del Giudice ordinario)

Form di richiesta informazioni

My Agile Privacy
Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione. Cliccando su accetta si autorizzano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su rifiuta o la X si rifiutano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su personalizza è possibile selezionare quali cookie di profilazione attivare.
Attenzione: alcune funzionalità di questa pagina potrebbero essere bloccate a seguito delle tue scelte privacy